Glutine vs Senza-glutine

pentola3 (FILEminimizer)

Se siete finiti nel mio blog, quasi certamente è perché siete celiaci, o conoscete un celiaco e magari lo dovete invitare a cena ( cliccate qui per un menù facile facile). In entrambi i casi, sapete quanto sia difficile cucinare senza glutine, o meglio, se preparate da mangiare solo per voi, con tutto senza glutine, le vostre pentole e posate, allora evitare contaminazioni è una passeggiata. Il difficile è quando in casa non siete solo celiaci, e, a meno che non costringiate tutti a seguire la vostra dieta senza glutine, dovete preparare diversi piatti in contemporanea, con e senza glutine.

Ecco alcuni piccoli accorgimenti da seguire per evitare errori.

Primi piatti

I primi piatti forse sono il cibo quotidiano più difficile da preparare, a meno che non prepariate il riso che va bene per tutti.

Mettete due pentole sul fuoco per far bollire la pasta, possibilmente ai lati opposti dei fornelli, ad esempio la pasta con glutine nel fornello a sinistra e quella senza glutine nel fornello a destra. Poggiate accanto ad ogni pentola una forchetta, così da usare sempre e solo quella vicina alla pentola. Per il sugo prendete una padella unica, quella che usate normalmente per il “senza-glutine”. 

Glutine vs senza-glutine (FILEminimizer)

Poi scolate un tipo di pasta e rimettetela nella stessa pentola di prima, fate lo stesso con l’altra (ovviamente usate scolapasta diversi) ed infine dividete il sugo equamente.

Secondi piatti

I secondi sono molto facili da preparare, visto che, generalmente, la carne o il pesce possono essere mangiati da tutti. Se invece dovete per forza preparare un secondo contenente il glutine, allora il principio è sempre lo stesso: due padelle diverse con le forchette accanto.

Per i contorni in comune usate sempre una padella senza glutine e poi metteteli in piatti con le forchette per servirsi e portate a tavola.

Dolci

Beh, i dolci sono più complicati da fare. Potete optare per qualcosa senza glutine per tutti, usando solo la farina adatta, oppure basatevi sempre sullo stesso principio. Munitevi di scodelle, piatti, bicchieri, cucchiai, fruste, insomma tutto quello di cui avrete bisogno, in versione doppia, poggiando le cose, ad esempio, ai lati opposti del tavolo, evitando confusioni.

Concludo con un piccolo ringraziamento a tutti i genitori che preparano da mangiare per la propria famiglia, facendo sempre questa danza “glutine-senza glutine” per accontentare ogni membro della famiglia 🙂

Glutine vs Senza-glutineultima modifica: 2016-01-10T13:55:18+00:00da eligi2493
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento